Lenti a contatto


Le lenti a contatto sono dispositivi medici e prima della loro commercializzazione vengono sottoposte a rigorosi controlli di sicurezza in conformità alle norme internazionali volte a garantire la tutela della salute oculare del consumatore.
Per questa ragione l’uso di lenti a contatto è sempre più sicuro e i rischi che si corrono sono dovuti ad un utilizzo improprio.
E’ importante acquistare ed utilizzare lenti a contatto con l’assistenza di un ottico professionista, attenendosi alle istruzioni ricevute.


I CONSIGLI DELLO SPECIALISTA

L´applicazione e l´uso delle lenti a contatto possono essere eseguite solo quando le condizioni anatomo-funzionali dell´occhio del paziente lo consentono.
Esistono infatti alcuni fattori di rischio, rilevabili dallo specialista, che possono risultare responsabili di complicanze o dell´insorgenza di fenomeni di intolleranza.
Il medico specialista e l´ottico applicatore della lente sono consapevoli di tali problematiche e solo dopo un accurato esame del soggetto possono consigliare o meno l´uso delle lenti a contatto.
Il rischio di contrarre la cheratite ulcerosa aumenta in caso di inosservanza delle norme di igiene e di uso e in caso di utilizzo delle lenti per un tempo più prolungato rispetto a quello raccomandato.
Il rischio di cheratite ulcerosa aumenta notevolmente nei fumatori.
Come regola generale è opportuno limitare l’uso delle lenti a contatto alle ore della giornata in cui è strettamente necessario. Un utilizzo delle stesse che non superi le 8/10 ore riduce notevolmente la probabilità di inconvenienti o complicanze che possono portare ad un completo abbandono delle lenti.
Non tutte le soluzione per lenti sono uguali.

E’ utile controllare quali conservanti sono contenuti nelle soluzioni perché un’eccessiva quantità di sostanze conservanti, come il thimerosal, sulle lenti a contatto può produrre fenomeni di natura tossica o allergica a carico della congiuntiva e della cornea. La probabilità di osservare questo tipo di reazioni è maggiore nel caso delle lenti a contatto morbide che vengono impregnate di sostanze conservanti che si liberano successivamente a contatto con l’occhio. Utilizzare sempre soluzioni per lenti a contatto non scadute ogni volta che si ripongono le lenti e non usare mai acqua corrente per sciacquarle.
E’ raccomandabile l’utilizzo delle soluzioni umettanti, dette anche “lacrime artificiali”, in particolare quelle monodose che non contengono conservante. Queste possono essere utilizzate mentre si indossano le lenti a contatto, per l’idratazione della superficie oculare e delle lenti a contatto allo scopo di migliorare il comfort di chi le porta. L’uso delle lacrime artificiali si consiglia in particolare a coloro che passano diverse ore davanti al computer per problemi di secchezza oculare che da ciò può derivare.
Un portatore di lenti a contatto che non desidera avere complicanze gravi a carico della cornea e della congiuntiva deve essere disposto a visite oculistiche di controllo. I controlli dovranno essere tanto più frequenti quanto più prolungato è l’uso delle lenti a contatto o sono più accentuati i disturbi riferiti.

Indossa e sostituisci le lenti secondo uno schema

Alla consegna delle tue prime lenti a contatto, l’ottico ti dirà per quanto tempo puoi indossarle e quanto spesso devi sostituirle. Sostituire le lenti secondo lo schema programmato è estremamente importante; l’osservanza delle regole ha lo scopo di conservare il comfort e la salute dei tuoi occhi. Seguire lo schema di sostituzione ti aiuterà a mantenere i tuoi occhi in buona salute.
  • Le lenti a contatto settimanali ad uso giornaliero devono essere tolte alla fine della giornata. Devono essere pulite e disinfettate quotidianamente e sostituite con un nuovo paio ogni 7 giorni
  • Le lenti a contatto bisettimanali ad uso giornaliero devono essere tolte alla fine della giornata. Devono essere pulite e disinfettate quotidianamente e sostituite con un nuovo paio ogni 15 giorni.
  • Le lenti a contatto mensili ad uso giornaliero devono essere tolte alla fine della giornata. Devono essere pulite e disinfettate quotidianamente e sostituite con un nuovo paio ogni 30 giorni
  • Le lenti a contatto giornaliere usa e getta vengono indossate per un giorno. Devono essere eliminate e sostituite con un nuovo paio ogni giorno.
Alla scadenza del tempo di utilizzo prescritto le lenti a contatto vanno eliminate e ne viene applicato un altro paio nuovo.

CONSIGLI PER SEGUIRE LO SCHEMA PROGRAMMATO
  • Sostituisci le lenti sempre lo stesso giorno della settimana
  • Annota sul calendario per ricordarti di sostituire le lenti.
  • Quando apri un nuovo pacchetto di lenti, scrivi il giorno in cui apri le lenti nuove o la data su ogni singola confezione.
  • Scrivi “Riordinare” sull’ultima scatola di lenti a contatto assieme al numero telefonico dell’ottico.
Accorgimenti fondamentali per degli occhi sani

Se sei solita truccarti, potrai aver bisogno di apportare delle semplici, piccole modifiche alla tua routine per assicurarti che trucco e lenti abbiano il massimo risultato estetico. I migliori risultati, sia che si tratti degli occhi, della pelle o anche dei capelli, di solito dipendono da due elementi fondamentali: pulizia e buon senso. Ma ci sono anche alcune cose, da fare e da non fare, che potresti non avere preso in considerazione:

DA FARE:
  • Applica le lenti prima di truccarti.
  • Lavati le mani scrupolosamente, prima di applicare le lenti. (Persino le creme idratanti o le lozioni solari possono causare bruciori o altri problemi, motivo per cui bisogna lavarsi!)
  • Applica ombretti ed eye-liner con delicatezza in modo da non toccare o danneggiare le lenti.
  • Usa un makeup per gli occhi che non contenga oli o profumi.
  • Usa rimmel ed eyeliner water-proof per evitare che colino e sbavino.
  • Sostituisci il rimmel ogni mese.
  • Sostituisci l’eyeliner ogni tre mesi.
  • Sostituisci gli ombretti ogni sei mesi.
  • Consulta l’oculista in caso di rossori, dolore, gonfiori o irritazioni.
  • Togli le lenti prima di togliere il trucco dagli occhi.
  • Struccati ogni giorno. Usa uno struccante ipoallergenico, preferibilmente che non contenga oli.
DA NON FARE:
  • Non truccarti (od applicare le lenti) in caso di occhi gonfi, arrossati o infettati.
  • Non scambiare con altre il make-up.
  • Non scambiare con altre le lenti a contatto.
  • Non usare la saliva per applicare l’ombretto, eyeliner liquido sottile e non provare ad usare in altro modo il vecchio rimmel.
  • Non applicare l’eyeliner all’interno delle palpebre (internamente alle ciglia).
  • Non applicare il rimmel alla base delle ciglia. Inizia dal punto intermedio fino a raggiungere le estremità.
  • Non usare rimmel con fibre “costruttive” di ciglia. Le fibre possono danneggiare le lenti.
  • Non usare ciglia finte.
  • Non esporre il trucco a fonti di calore o di congelamento.
  • Non mettere le lenti a contatto quando si va dal parrucchiere. Persino spruzzi e vapori “indiretti” possono danneggiare le lenti.
  • Non mettere le lenti a contatto quando si deve fare il colore o la permanente.
  • Non usare aerosol (lacche, ecc.) tenendo gli occhi aperti.
RICORDA...È necessario rimuovere le lenti e consultare il medico in caso di arrossamenti, bruciori, sensazione di corpo estraneo o eccessiva lacrimazione, vista offuscata o altri disturbi della vista.
I farmaci diuretici, antistaminici, decongestionanti, tranquillanti possono provocare secchezza dell´occhio, in tal caso è necessario consultare il medico oculista.
Se una sostanza chimica viene a contatto con gli occhi sciacquare immediatamente e recarsi subito dal medico. Non mettere mai le lenti in bocca per umidificarle.
Evitare l´uso di lenti a contatto in occasione di bagni al mare, in piscina e di docce nei luoghi pubblici, o scegliere lenti usa e getta.
Le lenti a contatto con protezione UV non sostituiscono gli occhiali da sole perché non ricoprono totalmente l´intero segmento anteriore. Pertanto, i portatori di lenti a contatto devono continuare a portare gli occhiali da sole in caso di esposizione ai raggi UV. Togliere le lenti almeno un’ora prima di andare a dormire: l’occhio si riossigena e si evita lo sviluppo di germi con conseguente congiuntivite.
Durante il giorno toglier le lenti per almeno un’ora in modo da far riposare gli occhi. Non portare le lenti per lunghi periodi Fare un controllo ogni 6/12 mesi Applicare le lenti senza fretta e nel modo corretto per evitare il rischio di piccole abrasioni della cornea. L’innoservanza delle norme per la corretta utilizzazione delle lenti a contatto può provocare gravi danni all’occhio.

Contatti


Effetto Ottico

Via Gramsci, 11 - Formigine (MO)
T. 059 572121
F. 059 572121
info@effettoottico.com